UNA COSTOSA DELIBERA

di Paolo De Chiara (dechiarapaolo@gmail.com)

“Iniziative di carattere culturali patrocinate dalla Regione Molise – concessione contributo”. Questo è l’oggetto della delibera regionale 388 del 31 maggio 2010. Nello stesso giorno la giunta regionale si riunisce (presenti: Angelo Michele Iorio, Nicola Cavaliere, Filoteo Di Sandro, Angiolina Fusco, Franco Giorgio Marinelli, Nicola Passarelli, Luigi Velardi e Gianfranco Vitagliano. Unico assente Salvatore Muccilli) e decide di “concedere un contributo dell’importo di euro 10mila al Rotary International – Distretto 2090 – Club di Isernia”. La richiesta di contributo viene firmata il 18 maggio 2010 dal presidente del Rotary Club Isernia. Viene richiesto al “Signor Presidente della Giunta Regionale, un contributo economico finalizzato alla realizzazione di diverse iniziative culturali con inizio nel mese di aprile 2010 per completare nel mese di giugno 2010 “l’anno rotariano” con posa dell’opera rotatoria dedicata al Paleolitico”. Tre mesi intensi di lavoro. Una buona notizia per tutte le altre associazioni regionali. Basta fare una domanda dettagliata e in soli 13giorni si ottiene il lecito contributo. Ma la vera notizia è un’altra. Da oggi in poi tutti i lavoratori, gli operai, i precari che non vedono di fronte a loro un futuro normale possono gioire. I soldi ci sono. Se la Regione Molise può tranquillamente finanziare una manifestazione di tre mesi con 10mila euro, sarà pronta ad intervenire per salvare tutti da questa maledetta “crisi”. Ma come mai, però, si pensa a un opera dedicata al Paleolitico se poi, questa risorsa, non viene sfruttata. Basti farsi un giro nella zona paleolitica e accorgersi che attira pochissimi visitatori. Sono anni che si parla del suo rilancio. Ma sicuramente questa iniziativa sarà un buon investimento per attrarre masse di turisti da tutto il mondo. Però, sarebbe opportuno pensare prima a risolvere i problemi reali della gente normale, che è stanca, e poi finanziare nobilissime manifestazioni culturali.

http://paolodechiaraisernia.splinder.com/

LA VOCE NUOVA DEL MOLISE, 9 ottobre 2010

Autore: Paolo De Chiara

Fondatore e direttore WordNews.it www.wordnews.it Giornalista, iscritto all’OdG Molise. Scrittore, sceneggiatore. È nato a Isernia, nel 1979. In Molise ha lavorato con gran parte degli organi di informazione (carta stampata e televisione), dirigendo riviste periodiche di informazione, cultura e politica. Si dedica con passione, a livello nazionale, alla diffusione della Cultura della Legalità all’interno delle scuole. - Nel 2012 ha pubblicato «Il Coraggio di dire No. Lea Garofalo, la donna che sfidò la ‘ndrangheta» (Falco Ed., Cosenza); - nel 2013 «Il Veleno del Molise. Trent’anni di omertà sui rifiuti tossici» (Falco Ed., Cosenza, vincitore del Premio Nazionale di Giornalismo ‘Ilaria Rambaldi’ 2014); - nel 2014 «Testimoni di Giustizia. Uomini e donne che hanno sfidato le mafie» (Perrone Ed., Roma); - nel 2018 «Il Coraggio di dire No. Lea Garofalo, la donna che sfidò la schifosa 'ndrangheta» (nuova versione aggiornata, Treditre Ed.); - nel 2019 «Io ho denunciato. La drammatica vicenda di un testimone di giustizia italiano» (Romanzi Italiani, finalista del Premio Internazionale “Michelangelo Buonarrori”, 2019). Dal romanzo «Io ho denunciato. La drammatica vicenda di un testimone di giustizia», nel settembre del 2019, è stato tratto un corto e un medio-metraggio (CinemaSet, vincitore Premio Legalità, Fiumicino 2019). È autore del soggetto e della sceneggiatura del corto e del medio-metraggio «Io ho denunciato. La drammatica vicenda di un testimone di giustizia italiano», 2019 (Premio Starlight international Cinema Award, 77^ Mostra del Cinema di Venezia, settembre 2020). - Ha collaborato con Canal + per la realizzazione del documentario Mafia: la trahison des femmes, Speciàl Investigation (MagnetoPresse). Il documentario è andato in onda in Francia nel gennaio del 2014. Premio Adriatico, «Un mare che unisce», Giornalista molisano dell’anno, Guardiagrele (Chieti), dicembre 2019.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...