Il Coraggio di dire No. Lea Garofalo · Senza categoria

Scempio a Pagliarelle, colpita la pietra che ricorda Lea Garofalo

VIGLIACCHI. È successo qualche ora fa. Il vetro che ricopre la pietra di inciampo dedicata alla fimmina uccisa dalla ‘ndrangheta è stato preso, probabilmente, a martellate da balordi senza volto.

di Paolo De Chiara, WordNews.it

Vigliacchi. Siete dei vigliacchi. Noi facciamo sempre i nomi e i cognomi. Voi agite come meglio sapete fare. Nell’ombra, perché avete paura delle persone perbene. 

E il nome di Lea Garofalo fa ancora paura. Tremate davanti a questa donna che ha messo le cose in chiaro. Una volta per tutte. 

L’episodio vergognoso è accaduto qualche ora fa. Avete bruciato il suo corpo, volevate cancellare la sua memoria. Non ci siete riusciti e non ci riuscirete

Il prossimo novembre saremo presenti a Pagliarelle e a Petilia Policastro con la prima edizione del PREMIO NAZIONALE intitolato a Lea Garofalo. Insieme a noi ci saranno tanti personaggi che rappresentano le istituzioni sane di questo Paese, insieme agli studenti e a tutte le persone perbene di tutta Italia. 

Venite a trovarci, vi accoglieremo con tutti gli onori. 

Fate pena!

N.B.: tre giorni di eventi organizzati da Dioghenes APS e da WordNews.it. Voi luridi schifosi sapete noi chi siamo. E voi chi siete? 

LEGGI ANCHE:

– Premio Nazionale Lea Garofalo, tutto pronto per la tre giorni di eventi in Calabria

 Carlo Cosco, l’ergastolano parlante: «Non fate demagogia pietosa»

– Il ritorno della bestia Carlo Cosco

OMICIDIO LEA GAROFALO. Il suo assassino è ritornato per quattro ore in paese, a Pagliarelle (Crotone). Ufficialmente per fare visita a sua madre “moribonda”. La donna, Piera Bongera, solo qualche giorno prima è stata vista arzilla e serena in un supermercato. Cosa hanno in mente questi criminali? Perchè sul territorio è rientrato anche il cugino Vito Cosco, implicato nella strage di Rozzano? Per l’avvocato Guarnera: «Hanno preparato l’ambiente per dare un segnale allo stesso ambiente».

– Carlo Cosco: la bestia si sta riorganizzando sul territorio?

– Una strada per Lea Garofalo a Pagliarelle (Crotone)

– Una montagna di sterco

– Il Coraggio di Dire No a Taurianova

– Per non dimenticare la fimmina calabrese che sfidò la schifosa ‘ndrangheta

– Lea Garofalo. Il Coraggio di dire NO

– Lea Garofalo fa ancora paura

– LEA GAROFALO. 5 maggio 2009: il tentato sequestro di Campobasso

– LEA GAROFALO. Il tentato sequestro di Campobasso

– «Lea Garofalo è una testimone di giustizia»

 Il grido d’aiuto (inascoltato) di Lea Garofalo

– “Lea, in vita, non è stata mai creduta”

– «Con Lea Garofalo siamo stati tutti poco sensibili»

– UNDICI ANNI DOPO

WordNewss.it