TRATTATIVA STATO MAFIA

RUBRICA «DIAMO VOCE». Puntata dedicata alle SCELLERATE TRATTATIVE.

Trattativa Stato-mafia: ne parliamo con Antonio Ingroia

RUBRICA «DIAMO VOCE». Puntata dedicata alle SCELLERATE TRATTATIVE. Sabato 6 febbraio 2021, ore 18:00, l’intervento dell’ex pm Antonio Ingroia.

WordNews.it

«La Trattativa continuò anche con il Governo Berlusconi. Dell’Utri, lo spiegano i giudici nella sentenza, rappresentò a Berlusconi le richieste di Cosa nostra. E dicono i giudici che quel Governo tentò di adoperarsi, non riuscendoci per motivi che non dipendevano dalla volontà del premier, per accontentare alcune delle richieste di Riina. Dice quella sentenza che un presidente del consiglio del Governo italiano, nello stesso momento in cui era presidente del consiglio, continuava a pagare, come aveva fatto nel 1974, cospicue somme di denaro a Cosa nostra».

Nino Di Matteo, Roma, 14 novembre 2018

LA TRATTATIVA STATO MAFIA.

Ne parleremo con l’avvocato, già pm Antonio Ingroia, con il direttore di WordNews.it Paolo De Chiara e con i collaboratori di WordNews.it Alessandra Ruffini Alessio Di Florio.

LEGGI ANCHE: 

– PUNTATA PILOTA. Infrastrutture e infiltrazioni. «Quello che succede ai testimoni di giustizia non è un incentivo per denunciare» 

– WordNewsTv: iniziamo una nuova avventura

Diamo Voce #rubrica

L’Italia – e non solo l’Italia del Palazzo e del potere – è un Paese ridicolo e sinistro: i suoi potenti sono delle maschere comiche, vagamente imbrattate di sangue: «contaminazioni» tra Molière e il Grand Guignol. Ma i cittadini italiani non sono da meno…

#PierPaoloPasolini

LE NOSTRE DIRETTE. Con la puntata pilota (23 gennaio 2021) abbiamo inaugurato, grazie alla preziosa collaborazione con Daniele Ventura, il primo dei nostri appuntamenti. Due al mese, con eventuali puntate speciali. Nel prossimo appuntamento (sabato 6 febbraio 2021) parleremo della Trattativa Stato Mafia, insieme all’ex PM Antonio Ingroia.

WordNews.it

Il nostro giornale (antirazzista, antifascista e laico) è nato – anche – per dare Voce a chi non ce l’ha. Il nostro compito è quello di raccontare e di denunciare. E per queste ragioni abbiamo deciso di creare una finestra fissa, per incontrare persone, per comprendere, per confrontarci. Per dare la possibilità ai lettori di ascoltare e di guardare in faccia i propri interlocutori.

WordNews è un giornale giovane, abbiamo compiuto un anno lo scorso 8 gennaio. Sino ad oggi abbiamo pubblicato 2497 articoli. Una vera palestra per colleghi giovani e meno giovani. Il nostro compito è informare senza filtri. Non abbiamo padroni. Noi siamo liberi.  

Con la puntata pilota (23 gennaio 2021) abbiamo inaugurato, grazie alla preziosa collaborazione con Daniele Ventura, il primo dei nostri appuntamenti. Due al mese, con eventuali puntate speciali. Dopo aver affrontato il tema delle infiltrazioni nelle infrastrutture (con il testimone di giustizia Gennaro Ciliberto e l’ex PM Antonio Di Pietro) continueremo ad occuparci di questioni che riguardano la collettività.

Tanti i temi che toccheremo: dalle mafie all’ambiente, dalla poesia alla cultura. Nel prossimo appuntamento (sabato 6 febbraio 2021) parleremo della Trattativa Stato Mafia, insieme all’ex PM Antonio Ingroia. 

Noi abbiamo l’entusiamo e la passione di fare questo bellissimo mestieraccio. E restiamo a disposizione per chi ha bisogno del nostro sostegno. 

La redazione.

LEGGI ANCHE:

– PUNTATA PILOTA. Infrastrutture e infiltrazioni. «Quello che succede ai testimoni di giustizia non è un incentivo per denunciare»