TESTIMONI di GIUSTIZIA… a NAPOLI, 4 dicembre 2014

logo università napoli

Università degli Studî Suor Orsola Benincasa

Facoltà di Giurisprudenza

Master in Criminologia

Dialoghi sulle Mafie

Giulio Perrone Editore

 

GIOVEDÌ 4 DICEMBRE ORE 16.30

Presentazione del libro di Paolo De Chiara

 manifestos

Testimoni di Giustizia

Uomini e donne che hanno sfidato le mafie

 Biblioteca Pagliara

Università Suor Orsola Benincasa

C.so V. Emanuele 292, Napoli

Comunicato Stampa

 

Dieci storie che raccontano un esempio concreto di lotta alle mafie: la denuncia. Dieci storie di semplici cittadini che hanno fronteggiato le mafie. Sono i racconti del volume di Paolo De Chiara, “Testimoni di Giustizia” (Giulio Perrone Editore), che ha scelto di affrontare un argomento delicato e poco esplorato, quello dei Testimoni di Giustizia: uomini e donne che hanno alzato la testa con civiltà e coraggio contro tutte le mafie.

De Chiara racconta con uno stile asciutto e deciso le storie di Gennaro C, ex carabiniere ausiliario, che diventa addetto alla sicurezza di una società edile legata alla famiglia camorrista Vuolo e che scoperchia le anomalie nella costruzione e nella manutenzione di strutture pubbliche. Di Giuseppe e Domenico Verbano, fornai calabresi, che non cedono alle pressioni della ‘Ndrangheta e contribuiscono alle indagini per l’arresto di Pietro Labate, e ancora, di Domenico Noviello, il leone anti-camorra, giustiziato con oltre trenta colpi di arma da fuoco, di Cetta Cacciola, costretta a ingerire dell’acido dopo essere stata costretta a ritrattare le precedenti deposizioni. Storie di morte, di denuncia, di coraggio per accendere i riflettori sui Testimoni di Giustizia, uomini e donne che nonostante il coraggio, sono costretti a vivere una vita complessa e isolata.

Oggi questo libro vuole essere la loro voce.

 

Il volume verrà presentato giovedì 4 Dicembre alle ore 16.30 presso la Sala Pagliara dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, nell’ambito del ciclo di incontri “Dialoghi sulle mafie” e delle attività didattiche del corso di Diritto Penale della Facoltà di Giurisprudenza e del Master in Scienze criminologiche dell’Ateneo napoletano.

All’incontro, introdotto dal Rettore del Suor Orsola, Lucio d’Alessandro e coordinato dalla giornalista Vincenza Alfano, prenderanno parte, insieme con l’autore, Silvio Lugnano, direttore scientifico del Master in Scienze criminologiche del Suor Orsola, Isaia Sales, docente di Storia della criminalità nel Mezzogiorno al Suor Orsola.

 

All’incontro sarà presente anche uno dei testimoni di giustizia che ha raccontato nel libro la sua storia.

 

L’autore

Paolo De Chiara, giornalista, è nato a Isernia nel 1979. Ha collaborato alla realizzazione di un documentario su Lea Garofalo, girato in Italia e trasmesso in Francia, su Canal +. Tra le sue pubblicazioni, nel 2012 Il coraggio di dire no. Lea Garofalo, la donna che sfidò la ’ndrangheta e nel 2013 Il Veleno del Molise. Trent’anni di omertà sui rifiuti tossici. Con quest’ultimo ha vinto, nel 2014, il Premio giornalistico nazionale Ilaria Rambaldi.

 

Le storie dei Testimoni di Giustizia:

Gennaro Ciliberto, Giuseppe e Domenico Verbaro, Rocco Mangiardi, Luigi Coppola, Valeria Grasso, Carmelina Prisco, Lea Garofalo, Maria Concetta Cacciola, Domenico Noviello, Ignazio Aloisi.

 

Le interviste a:

Angela Napoli, consulente della Commissione Parlamentare Antimafia

Ignazio Cutrò, pres. Associazione Nazionale Testimoni di Giustizia

Guido Lo Forte, Procuratore della Repubblica di Messina

Giuseppe Creazzo, Procuratore della Repubblica di Firenze

Nadia Fernari, Associazione antimafie ‘Rita Atria’

libro

 

corriere del mezzogiorno, 3 dic 2014 il roma, 3dic2014

 

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa
Ufficio Stampa e Comunicazione
Dott. Roberto Conte
Tel. 081-2522347
Cell. 380-7123104
ufficiostampa@unisob.na.it

http://www.facebook.com/conterob

http://www.linkedin.com/in/conterob

Twitter: @ConteRob

 

Ufficio Stampa Giulio Perrone Editore

Anna Voltaggioannavoltag@gmail.com

Cell. 339 3376255

Fb anna voltaggio

Twitter anna voltaggio

Skype anna.volt

www.giulioperroneditore.it

www.totemlibri.com

 

woolf

(dal Molise) FUGA DI CERVELLI, la lettera di Mario

fugadicervelli

L’ISOLA INFELICE

Mario, 24 anni, neolaureato in Economia (a pieni voti), in cerca di occupazione – ISERNIA

Sò che quanto sto per scrivere non risolverà probabilmente la situazione, ma, mi sento di dover comunicare la mia frustrazione e, al di là dei social network che sono senza dubbio un mezzo veloce per condividere i propri pensieri, ho bisogno che sia la stampa a diffondere quanto riporterò qui di seguito. La ragione che mi spinge a scrivervi nasce dall’esigenza di dare libere sfogo alle mie preoccupazioni.  Innanzitutto vorrei presentarmi, mi chiamo Mario ho 24 anni e sono un giovane studente neolaureato in Economia a pieni voti, ho concluso il mio quinquennio di studi universitari lo scorso dicembre e sono in cerca di occupazione. In questo mese e mezzo da “disoccupato” ho analizzato bene il mercato del lavoro e sono arrivato alla seguente conclusione: in Italia, l’Università è diventata un parcheggio per studenti. Non esiste (se non in maniera sporadica e pagando fior di quattrini -per informazioni vedi le università private -) un punto di raccordo, un anello di congiunzione tra il percorso di studi e l’immissione successiva ad un posto di lavoro.  I giovani neolaureati sono abbandonati a se stessi, ma la cosa più sconfortante e dover pensare di migrare all’estero per cercare di poter realizzare i propri sogni. Pensavo che la fuga di cervelli fosse solo un banale di titolo di un film ma, ad oggi, mi viene più facile credere che sia la nostra, triste, realtà. Pur vivendo in epoche diverse, posso capire come si è sentito Napoleone quando è stato esiliato a Sant’Elena, un uomo strappato dalla sua terra natale e costretto vivere lontano dalla sua famiglia e noi, giovani neolaureati, ricalcheremo le sue orme, andando ad arricchire il capitale umano di chissà quale paese.

Cordialmente

Mario

LA LEGALITÀ SEPOLTA… a Campobasso, 19 dicembre 2013

1

 

LA LEGALITÀ SEPOLTA…

a Campobasso, 19 dicembre 2013 

2

3

4

manifesto convegno campobasso, 29 nov 2013

manifesto nuovo, 19 dicembre 2013 campobasso